Change Capital e Confidare, insieme, a fianco delle PMI per accedere al credito anche con soluzioni Fintech

Change Capital e Confidare, insieme, a fianco delle PMI per accedere al credito anche con soluzioni Fintech

Martedì 14 Settembre 2021 - Chiara Lorenzini
2 min

CONFIDARE, lo storico Intermediario Finanziario vigilato da Banca d’Italia, stringe la partnership con Change Capital, il primo marketplace degli strumenti di finanza alternativa per le imprese. Tutti i soci potranno avvalersi della piattaforma CC Suite, creata da Change Capital per offrire soluzioni finanziarie alle imprese con un click.

Con questa operazione, CONFIDARE mette la tecnologia al servizio della ricerca di credito per le micro, piccole e medie imprese e lo fa grazie all’accordo stretto con Change Capital, un vero e proprio marketplace della finanza che vanta oltre 50 partner nel mondo Fintech. Il suo algoritmo di CCrank analizza in tempo reale bilanci aziendali e dati qualitativi per trovare le soluzioni più adatte al caso specifico tra quelle disponibili sul mercato. Si può arrivare fino ad un massimo di 100 proposte, che saranno poi valutate con il supporto dei consulenti di Confidare e Change Capital.

 

Change Capital: 60 Milioni di € erogati, 700 PMI Clienti, 50 Business Partner, 100 soluzioni di credito e finanza agevolata, 1 Advisor dedicato per ogni azienda cliente e, da gennaio 2021, attivi anche in Spagna, costituendo Change Capital Spain con sede a Madrid.


“Sono fermamente convinto" - afferma il Presidente di CONFIDARE Adelio Giorgio Ferrari - "che vivere e cavalcare la transizione digitale in prima persona, rappresenti un privilegio e una notevole fonte di stimoli, che siamo orgogliosi di poter condividere con i nostri Soci e i nostri Partner, tra cui accogliamo con entusiasmo e soddisfazione una realtà giovane e dinamica come Change Capital. Trovare il giusto mix tra l’imprescindibile valore delle relazioni ed il balzo tecnologico che siamo chiamati a compiere, è la grande sfida che ci accompagnerà da qui in avanti per consolidare il nostro status di “porto sicuro” per le micro, Piccole e Medie Imprese italiane”.

 

“La recente partnership siglata tra CONFIDARE e Change Capital" - prosegue il Direttore Commerciale Fabio Boscolo, promotore dell’accordo - "risponde pienamente all’obiettivo di dare forma alle idee e alle esigenze delle Imprese, semplificando i rapporti grazie a soluzioni alternative ai canali tradizionali e più smart”.

 

“L’impatto del Fintech nel settore creditizio risulterà ancor più profondo di quanto attualmente si possa immaginare" - conclude il Direttore Generale Andrea Ricchiuti - "per questo motivo, pur ritenendo il Capitale Umano la reale chiave del nostro successo, sarà un aspetto, unitamente al digitale, al quale dovremo dedicare tempo, energie ed investimenti importanti. La combinazione di successo, ritengo sia rappresentata dalla sintesi tra tecnologie all’avanguardia, competenze di alto livello e territorialità intesa come conoscenza e vicinanza alle Imprese”.

 

Change Capital è il primo marketplace dei servizi di finanza alle imprese e mira a colmare il divario esistente oggi tra PMI, banche e società big tech”, sottolinea il CEO Francesco Brami, cofondatore di Change Capital insieme a Tiziano Cetarini, “la nostra piattaforma digitale offre soluzioni finanziarie immediate ottimizzando dialogo e tempistica semplicemente inserendo la Partita Iva. Il cliente, nella fase successiva, ha il vantaggio di interagire con un unico consulente, che lo consiglia sulle soluzioni più adatte alla sua esigenza tra quelle selezionate dall’algoritmo della piattaforma. Lavoriamo a success fee dopo un pre-screening gratuito e siamo ormai diventati il marketplace della finanza d’impresa leader in Italia. Il tutto con una grandissima attenzione all’ambiente ed alla sostenibilità: siamo infatti un’azienda 100% paper free, conforme agli standard ESG e con un innovativo welfare aziendale”.