Mettere a fattor comune tecnologie e competenze per aiutare le piccole e medie imprese a gestire in modo più efficiente e veloce i propri processi finanziari: nasce da questi presupposti la partnership strategica stretta da Change Capital, la fintech che innova l’accesso al credito per le PMI, con Yeap, azienda innovativa che opera come CFO virtuale per offrire soluzioni “chiavi in mano” per la gestione del Business Plan.


La collaborazione ha l’obiettivo di attivare sinergie focalizzate all’offerta di un ampio spettro di servizi digitali, personalizzati sulle specifiche esigenze delle imprese e in grado di semplificare e automatizzare una serie di attività. Perché è una partnership strategica? Per diversi motivi.


Da una parte, Change Capital aggrega le soluzioni dei più importanti operatori del settore finance in un’unica piattaforma digitale, identificando rapidamente quelle più appropriate grazie a un potente algoritmo proprietario (CC Rank) e accompagnando l’imprenditore dalla scelta della soluzione più efficace fino all’erogazione della liquidità. 

Dall’altra, Yeap offre software e tool fruibili online che permettono, in pochi click e senza particolari competenze specifiche, di integrare i dati storici con quelli previsionali, elaborare e valutare i bilanci previsionali, definire il budget di breve termine, monitorare i consuntivi di periodo e confrontare le proprie performance con quelle dei maggiori competitor.

In virtù di questa collaborazione, Change Capital aiuterà le imprese già servite da Yeap ad ottenere finanziamenti in modo molto più rapido e potrà offrire ai propri clienti l’opportunità di richiedere un business plan in pochi semplici passaggi, tramite la piattaforma di quest’ultima. Yeap, inoltre, permette di implementare il Codice della Crisi d’Impresa, già parzialmente entrato in vigore e pienamente operativo a partire dal 2023, alle cui norme si dovranno adeguare tutte le imprese. Una collaborazione che punta a massimizzare i benefici del digitale per gli imprenditori, così come sottolineano i rispettivi Ceo.


“Siamo orgogliosi di aver concluso un accordo con un player così strategico come Change Capital. Questa partnership nasce da una missione comune: affiancare gli imprenditori nella gestione delle attività quotidiane con un servizio totalmente digitale, aiutandoli a preservare la loro risorsa più preziosa: il tempo. Il nostro obiettivo è accompagnare le PMI in un mercato in cui le soluzioni SaaS presenti sono complesse, richiedono applicativi differenti e, spesso, presuppongono competenze specifiche e un conseguente intervento di un professionista che spesso manca", dice Andrea Zaccheo, CEO di Yeap.


La missione di Change Capital, sin dall’inizio, è quella di restituire competitività alle piccole e medie imprese identificando gli strumenti finanziari più affidabili ed efficaci per accedere alle risorse necessarie per dare esecuzione alle proprie strategie di crescita e di sviluppo. La partnership con Yeap aggiunge un ulteriore tassello al nostro posizionamento come punto di riferimento per le imprese, mettendo a loro disposizione uno strumento che migliora e ottimizza la gestione finanziaria, osserva Francesco Brami, CEO di Change Capital