Confartigianato imprese Bari ha siglato un accordo con Change Capital per proporre un innovativo servizio di accesso al credito a vantaggio delle aziende del territorio.

Da un lato, ConfartigianatoU.P.S.A. (Unione Provinciale Sindacati Artigiani) Bari, con la sua tradizione ed affidabilità, che dal 1958 opera al servizio delle imprese artigiane e delle piccole e medie imprese della Provincia di Bari. Dall’altro, Change Capital, la piattaforma di accesso al mondo fintech che funge da aggregatore e comparatore delle migliori soluzioni finanziarie presenti sul mercato e che ha già conquistato migliaia di imprenditori italiani.

La collaborazione nasce per far incontrare le Pmi con il mondo della tecno finanza.
Grazie all’accordo stretto con Change Capital, attraverso il solo inserimento della P.iva, Confartigianato imprese Bari cerca e trova le soluzioni finanziarie più adeguate alle esigenze degli associati. L’obiettivo è quello di rendere ancora più semplice l’esperienza di accesso al credito tramite una piattaforma facile, veloce e digitale.

Con algoritmi proprietari, strumenti di machine learning e intelligenza artificiale, Change Capital offre l’opportunità di visualizzare in tempo reale il fabbisogno finanziario delle imprese e le soluzioni idonee, non tralasciando però il fattore umano! Infatti, il vero valore aggiunto sono gli Advisor, che seguono in modo esclusivo ciascuna impresa cliente per supportarla lungo tutto il processo: dalla scelta della migliore soluzione finanziaria, all’ottenimento della delibera, fino all’erogazione sul conto corrente.

 

Change Capital è in continua crescita e ad oggi conta: 80 Milioni di € erogati in un solo anno, 700 imprese clienti, 60 Business Partner e oltre 100 soluzioni finanziarie. 

“Ormai avvertiamo sempre più l’esigenza di affiancare le nostre imprese associate con strumenti di finanza innovativa e alternativa rispetto a quelli oggi offerti dal mercato bancario.”

Sostiene Francesco Sgherza, Presidente Upsa Confartigianato Bari-bat, e continua:

"La collaborazione con Change Capital ci permetterà di mettere a disposizione degli imprenditori servizi e soluzioni digitali che rispondono alle esigenze di maggiore liquidità con tempi di risposta quasi immediati.

Il 2022 sarà un anno determinante per la ripresa economica e per questo vogliamo che le nostre imprese siano pronte a cogliere tutte le opportunità che verranno offerte dal mercato con una gamma di servizi finanziari innovativi e adeguati a qualsiasi loro esigenza."


“Change Capital è il primo marketplace dei servizi di finanza alle imprese e mira a colmare il divario esistente oggi tra PMI, banche e società big tech”, sottolinea il CEO Francesco Brami, cofondatore di Change Capital insieme a Tiziano Cetarini, “la nostra piattaforma digitale offre soluzioni finanziarie immediate ottimizzando dialogo e tempistica semplicemente inserendo la Partita Iva. Il cliente, nella fase successiva, ha il vantaggio di interagire con un unico consulente, che lo consiglia sulle soluzioni più adatte alla sua esigenza tra quelle selezionate dall’algoritmo della piattaforma. Lavoriamo a success fee dopo un pre-screening gratuito e siamo ormai diventati il marketplace della finanza d’impresa leader in Italia. Il tutto con una grandissima attenzione all’ambiente ed alla sostenibilità: siamo infatti un’azienda 100% paper free, conforme agli standard ESG e con un innovativo welfare aziendale.