Come funziona?

La Nuova Sabatini consiste in un contributo in conto impianti unito all'accesso ad un finanziamento agevolato concesso da parte di banche e intermediari finanziari aderenti all'agevolazione.

Beneficiano dell'agevolazione le PMI di tutti i settori produttivi

Il finanziamento può essere assistito dalla garanzia del “Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese” fino all'80%

È previsto un contributo in conto impianti fino al 10% circa del costo del macchinario.

...
...

Investimenti ammissibili

Possono essere ammesse le spese per l'acquisto di:

Macchinari e Impianti

Beni strumentali d'impresa

Attrezzature

Hardware e Software

Tecnologie digitali 4.0

Arredi

I beni devono essere ad uso produttivo e di nuova fabbricazione.

FAQ

Fatta eccezione per le imprese che svolgono attività di produzione di energia e per le imprese agricole, per le quali è ammissibile il singolo acquisto di un impianto fotovoltaico. Ciò premesso, l'acquisto di un impianto fotovoltaico è considerata spesa ammissibile alle agevolazioni, solo laddove rientri nel concetto di "impianti", come chiarito nelle varie risoluzioni dell'Agenzia delle entrate, quindi macchinari, impianti diversi da quelli infissi al suolo, ed attrezzature varie, classificabili nell'attivo dello stato patrimoniale alle voci B.II.2 e B.II.3 dello schema previsto dall'art. 2424 c.c.

No, è possibile accedere al contributo solo in presenza di un finanziamento bancario/locazione finanziaria. La concessione del contributo è condizionata all'adozione di una delibera di finanziamento e alla conseguente erogazione da parte di una banca/intermediario finanziario aderente alle convenzioni stipulate tra il Ministero dello sviluppo economico, l'Associazione bancaria italiana e Cassa depositi e prestiti S.p.a.

Il credito di imposta per investimenti in beni strumentali è riconosciuto a tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione e dal regime fiscale di determinazione del reddito, ad eccezione delle imprese sottoposte a procedure concorsuali. Il credito di imposta in questione, in considerazione del fatto che è riconosciuto a tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato (incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti) non costituisce un aiuto di Stato. Per tale ragione, non trovano applicazioni le specifiche disposizioni, in materia di cumulo, previste dalla normativa di riferimento della misura Nuova Sabatini, fermo restando quanto previsto, in materia di cumulo, dalla normativa specifica del predetto credito di imposta e, in particolare, dal comma 192, laddove è stabilito che “Il credito d'imposta è cumulabile con altre agevolazioni che abbiano ad oggetto i medesimi costi, a condizione che tale cumulo, tenuto conto anche della non concorrenza alla formazione del reddito e della base imponibile dell'imposta regionale sulle attività produttive di cui al periodo precedente, non porti al superamento del costo sostenuto”.

COME FUNZIONA?

La soluzione finanziaria adatta alla tua impresa in 3 semplici step:

Inserisci la Partita IVA

Scopri in tempo reale tutte le soluzioni finanziarie su misura per la tua impresa

Prenota una consulenza gratuita

Ottieni maggiori informazioni e salva il tuo tempo grazie all'aiuto di un nostro Advisor

Ottieni i contributi

Un nostro consulente personale valuterà insieme a te i bandi a cui accedere e seguirà la tua impresa dalla predisposizione della domanda fino al lungo processo di rendicontazione